martedì 7 agosto 2012

Recensione: Queen of Kings



Titolo originale: Queen of Kings
Autrice: Maria Dahvana Headley
Disponibile in: inglese
La trama:
"La storia immortale di Cleopatra!
Passione e seduzione, streghe e guerrieri, storia e mitologia combinate insieme per riportare in vita la storia senza tempo di Cleopatra, così come mai era stata raccontata!
E' l'anno 30 a.c. Un messaggero informa la Regina Cleopatra che il suo amato marito, Marco Antonio, è morto per sua stessa mano. Disperata, nella speranza di salvare il suo regno e resuscitare il marito, Cleopatra evoca la più spaventosa delle divinità guerriere, Sekhmet, e contro gli avvertimenti dei sapienti del suo regno stringe un patto mortale con la dea. Ma nemmeno il più saggio dei sapienti avrebbe potuto prevedere quello che sarebbe accaduto...
Come prezzo per l'anima di Antonio, Cleopatra viene trasformata in una figura vampirica di proporzioni mitiche, una mutaforma immortale dotata di forza sovrannaturale e di un'insaziabile sete di sangue umano - un essere nello stesso tempo feroce e seducente. 
E la regina sta meditando vendetta nei confronti di coloro che hanno arrecato offesa alla sua famiglia e al suo regno.
Lottando contro streghe e mostri feroci, dei e guerrieri, il viaggio di Cleopatra si snoderà dalle tombe d'Egitto ai grandi anfiteatri romani, fino al Regno sotto la Terra - l'Aldilà, in cui potrà incontrare il suo amato una volta ancora - e fino al punto in cui la battaglia fra la donna e la bestia determinerà il destino del mondo."
Ambientazione
Costituisce probabilmente il maggior vanto e pregio della narrazione! La storia si svolge entro una cornice ampia e sfarzosa, che dovrebbe rappresentare nello stesso tempo il nostro mondo antico e uno parallelo al nostro, in cui gli antichi dei, sia greci che egiziani, non aspettano altro che di essere liberati dalle loro catene e di riprendere il controllo della storia umana. Parte degli eventi ha luogo nell'Ade; ma la maggior parte dell'azione vera e propria è ambientata ad Alessandria d'Egitto o a Roma!
Personaggi principali:
-Cleopatra: è la regina d'Egitto che tutti noi ricordiamo dalle nostre lezioni di storia a scuola, arrogante, regale, orgogliosa e passionale, entrata di diritto nella leggenda. La Headley prova ad immaginare cosa sarebbe potuto accadere se Cleopatra, per salvare il suo regno dalla minaccia dell'invasione romana, avesse fatto ricorso alla magia, trasformandosi in questo modo in una creatura di indicibile oscurità, destinata a portare l'Apocalissse nel mondo. L'evoluzione a cui la nostra protagonista andrà inevitabilmente incontro darà luogo ad esiti quasi paradossali: da una parte il suo lato sanguinario, obbligato dall'incantesimo a saziare l'infinita sete di distruzione di Sekhmet, trasformerà Cleopatra in un mostro spietato, seppure molto spesso riluttante; dall'altro, insegnerà all'orgogliosa regina cosa significhi sentirsi impotenti e completamente alla mercé del volere di qualcun altro, e la illuminerà circa l'infinito valore della vita umana altrui, iniziandola ai sentimenti di empatia e compassione che, durante gli anni trascorsi sul trono,  le erano stati completamente sconosciuti!
- Augusto: è l'antagonista assoluto di Cleopatra (sebbene la regina abbia modo di guadagnarne piano piano molti altri!). Di corporatura esile, l'imperatore di Roma è dipinto come un campione di meschinità e codardia, ma persino lui, in qualche raro momento di redenzione, riesce a dimostrare una parvenza di carattere. In un certo senso, mi ha ricordato moltissimo il personaggio interpretato da Joaquin Phoenix ne "Il gladiatore"!
- Usem: il mio personaggio preferito di "Queen of kings"! E' un potente stregone, in grado di comunicare con il vento e con i serpenti, e un abile guerriero. Lotta per difendere la sua famiglia e la sua tribù dalle minacce rappresentate sia da Cleopatra, sia da Augusto.
- Auor: anziana maga in grado di tessere quasi a piacimento le trame del fato dei mortali, grazie all'uso del suo straordinario Rocchetto Magico (XD)!
- Chrysate: sacerdotessa della Tessaglia devota a Hecate, malvagia fin nel midollo delle ossa e abile incantatrice. Al suo personaggio sono legate sicuramente alcune delle sequenze più memorabili e inquietanti (nonché raccapriccianti!) della storia.
- Sekmeth: crudele dea dall'aspetto leonino, figlia di Ra, Signore del Sole; intende condurre l'umanità sulle soglie dell'estinzione per vendicarsi del divino genitore, che l'ha tenuta imprigionata per migliaia di anni al solo scopo di proteggere le popolazioni mortali dalla sua leggendaria sete sanguinaria!
Le mie opinioni: 
"Queen of Kings" è il primo romanzo di Maria Dahvana Headly, e devo ammettere che come esordio mi è sembrato veramente strepitoso! La tecnica probabilmente non è perfetta (l'autrice si sofferma a sottolineare un po' troppo spesso i sentimenti e lo stato d'animo dei vari personaggi, ribadendoli esplicitamente più e più volte: cosa che mi viene spontaneo attribuire all'incertezza da esordiente dell'autrice, che non è riuscita a fidarsi completamente della propria capacità di evocare immagini chiare e nette davanti agli occhi della mente dei suoi lettori... e hai fatto male a non fidarti, Maria, perché invece hai fatto un lavoro veramente ottimo! XD), e la ridondanza di certi passaggi a volte non può che portare il lettore a subire dei cali d'attenzione non indifferenti, soprattutto nella parte centrale del romanzo, quando il personaggio di Cleopatra pare quasi "eclissarsi" in mezzo alle forti personalità di tutti i suoi comprimari!
Ma la storia è buona, e l'ampio dispiegamento di portenti ed "effetti speciali" (inseguimenti alla "Underworld" su per i tetti di Roma antica, metamorfosi, battaglie a colpi di magia, creature mitiche, divinità perennemente in procinto di risorgere, eccetera, eccetera...) dispiegato nell'arco del libro si amalgama alla perfezione entro la cornice di un'ambientazione esotica, magniloquente e molto, molto affascinante!
Il prossimo volume della trilogia: si chiamerà "The dark lady"! Data di uscita prevista: gennaio 2013, ovviamente sempre negli USA!

Giudizio personale: 7.3/10

E se vi è piaciuto "Queen of kings", potreste probabilmente gradire anche:

Anne Rice - "La Regina dei Dannati"



:)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...