mercoledì 23 dicembre 2015

Alcuni libri fantasy in uscita nella prima parte del 2016

Buon pomeriggio, ragazzi miei! ^____^

Dal momento che ci avviciniamo sempre più a Natale (e ai miei agognati  tre giorni di vacanza dal lavoro), questo pomeriggio mi sono detta... perché non provare a raggruppare alcuni dei libri fantasy in uscita nel 2016, o, per meglio dire, nella primissima parte dell'anno nuovo in arrivo?

Se siete curiosi quanto me, date un'occhiata al piccolo elenco che segue...
Non è neanche lontanamente comprensivo di tutte le novità che ci aspetteranno in libreria a partire da gennaio (e poi nei mesi a seguire), ma ho comunque intenzione di condividere i risultati della mia ricerca con voi.
Soprattutto perché sospetto che ne leggeremo delle belle! ;D


 - Serafina e il mantello nero, di Robert Beatty

  ""Non andare mai nella foresta, perché lì ci sono molti pericoli, che potrebbero catturare la tua anima."
Serafina non ha mai avuto motivo di disobbedire a suo padre e avventurarsi oltre i terreni della Biltmore Estate.
C'è già abbastanza da esplorare nella sua grande casa, ma deve stare attenta a non farsi scoprire.
Nessuno dei ricconi che vivono lì sopra sanno dell'esistenza di Serafina; lei e suo padre, l'uomo incaricato della manutenzione della casa, hanno vissuto in cantina praticamente da sempre.
E la ragazzina ha imparato molto bene come si fa a restare nascosti.
Ma quando dei bambini cominciano a scomparire, solo Serafina conosce l'identità del colpevole: un uomo terrificante avvolto in un mantello scuro, che percorre i corridoi della magione a notte fonda.
Serafina decide allora di mettere a rischio ogni cosa per unire le sue forze a quelle di Braeden Vanderbilt, il giovane nipote dei proprietari.
Braeden e Serafina devono svelare i segreti dell'uomo avvolto nel mantello prima che tutti i bambini scompaiano, uno dopo l'altro... e la loro ricerca li conduce verso quella stessa foresta che le è stato insegnato a temere....
Lì, Serafina scoprirà una dimenticata eredità di magia. Per salvare i bambini, dovrà quindi non soltanto affrontare il suo nemico più oscuro, ma anche dipanare i misteri legati alla sua stessa identità..."



 - La battaglia dei pugnali, di Marie Lu

 "Adelina Amouteru è una sopravvissuta della "piaga del sangue": marchiata da una cicatrice frastagliata, da capelli e ciglia bianchi come la neve.
Scacciata dalla sua famiglia, Adelina ha finalmente trovato un luogo a cui appartenere: la società segreta della Young Elite.
Per qualcuno, i membri dell'Elite sono eroi, pronti a salvare gli innocenti dalla disperazione.
Ma per l'Inquisizione, i soldati in bianco di Kenettra, sono mostri dotati di poteri demoniaci che devono essere consegnati alla giustizia.
Mentre Adelina impara sempre di più a proposito del pericoloso mondo in cui le magia e la politica si scontrano, realizza presto che i suoi stessi poteri potrebbero essere in grado di condurre a un'era del panico quale il mondo non ha mai visto..."
 
 
 
- Hyperversum Next, di Cecilia Randall

"Phoenix, Arizona, futuro prossimo. Alexandra Freeland, furiosa perché l'ennesimo brutto voto in fisica la costringe sui libri, rinunciando al primo agognato appuntamento con Brad, si aggira come un animale in gabbia nella biblioteca del padre Daniel, fino a che un antico volume miniato non attrae la sua attenzione. Non l'ha mai visto, come fosse un segreto attentamente custodito. All'interno, un enigmatico biglietto firmato da Ian, il migliore amico e fratellastro di Daniel, e una password. Alex accende il vecchio computer del padre, che non gli ha mai visto usare, e scopre un'antiquata versione di un videogioco di culto: Hyperversum, celebre per la veridicità con cui sa ricreare l'ambientazione medievale. La tentazione è forte. Alex si crea un avatar e avvia la sessione di gioco. Saint Germain, Francia nordoccidentale, XIII secolo: Alex si aggira nel cuore di un animato villaggio, ammirando stupita la ricostruzione in dettaglio di botteghe, vicoli e personaggi, ma presto lo stupore lascia spazio a sentimenti molto più forti. Hyperversum non è solo un gioco ma una realtà virtuale parallela e Alex non sa come tornare nel proprio mondo. Testimone involontaria di un delitto, scoprirà di essere lei stessa in pericolo di vita, giovane donna che deve imparare a muoversi in mezzo a intrighi e scontri all'arma bianca, ma anche a gestire il proprio rapporto con Marc, figlio inquieto e affascinante del Falco del Re."


- Il mare infinito, di Rick Yancey


"Come si fa a cancellare dalla faccia della terra sette miliardi di persone? Cancellando dagli esseri umani la loro umanità. Sopravvivere alle prime quattro onde è stato quasi impossibile. Ma Cassie Sullivan è ancora viva. Il mondo che lei conosceva non c'è più, è stato distrutto tutto, anche ciò che ci teneva uniti, ci rendeva umani. La quinta onda continua la sua avanzata e Cassie, Ben e Ringer non sanno più dove scappare. Come difendersi dal piano degli Altri che sono venuti sulla terra con un unico scopo: estinguere la specie umana."

 
 
 
 
 
 
 - The Bazaar of Bad Dreams, di Stephen King e altri autori
 
 

"Il volume include anche racconti di: Cotter Smith, Will Patton, Edward Herrmann, Holter Graham, Frederick Weller, Mare Winningham, Craig Wasson, Thomas Sadoski e Tim Sample.
Il maestro della narrativa Stephen King ci consegna una generosa raccolta di racconti, alcuni dei quali nuovi di zecca, accludendo brevi commenti rivelatori a proposito del quando, come o perché è giunto a scrivere (o a riscrivere, in alcuni casi) ciascuna storia."

 
 
 
 
 
 
 
 
- Tomorrow War, di J. R. Bourne
 
 "In questo avvincente romanzo iperrealistico nato dalla penna di J.L. Bourne, un uomo lotta per sopravvivere dopo il collasso delle infrastrutture statunitensi e l’imposizione di una legge marziale che opprime le città d’America. In un futuro non troppo remoto, durante una missione segreta oltre i confini siriani, un agente governativo scatena inconsapevolmente un evento che altera lo sviluppo della società. Viene innescata un’arma terribile… Un’arma che, se lasciata libera di agire, distruggerà il tessuto morale dell’intero genere umano.
Colpita dalla crisi, la popolazione tenta di sopravvivere in un mondo privo di risorse. L’inflazione affossa l’economia statunitense e squadroni di blindati militari pattugliano le strade.
Soltanto un uomo si erge a combattere la schiacciante ondata di tirannia che fa seguito all’imposizione delle nuove leggi su scala nazionale, ma come potrà vincere contro un nemico dispotico, dotato di incredibili tecnologie e deciso a strappare l’idea stessa di libertà dalle pagine della storia futura?"

 
 
- Il cavaliere rosso: Il figlio traditore, di Miles Cameron
 
 "Ventotto fiorini al mese è un prezzo enorme da pagare per un uomo pronto a frapporsi tra te e le terre selvagge.
Eppure non è un costo neanche remotamente sufficiente, non quando le mascelle di una viverna arrivano a chiudersi sul tuo elmo, nel rovente fetore della battaglia, e le bestie cominciano a strapparti la testa dalle spalle.
Ma se tenere la posizione e continuare a combattere è difficile, guidare una compagnia di uomini - o peggio, di mercenari - contro le intelligenti, letali creature delle terre selvagge può essere persino peggio.
Occorrono tutti i privilegi di una buona nascita, un solido addestramento, e una fortuna del diavolo, per farcela.
Il Cavaliere Rosso ha questi tre fattori dalla sua parte, ai quali si aggiunge la sua giovinezza, ed è determinato a trarne profitto.
Così, quando qualcuno assolda la sua compagnia per proteggere una badessa e le sue consorelle, è convinto che si tratti solo di un lavoro come un altro.
L'abbazia è ricca, le suore sono carine, e il mostro che incombe su di loro non è nulla di cui lui non sia in grado di occuparsi.
Solo che non è affatto un lavoro.
E' l'inizio di una guerra che aspetta solo di scatenarsi..."

 
- Il Canto Proibito: Red Rising, di Pierce Brown

"Darrow è un Rosso, il membro della casta più bassa in una società del futuro basata sull'attribuzione dei colori. 
Come i suoi compagni Rossi, lavora tutto il giorno, credendo di farlo per rendere abitabile la superficie di Marte, a vantaggio delle generazioni future.
E quindi sacrifica la vita di sua spontanea volontà, nella convinzione che il suo sangue e il suo sudore, un giorno, contribuiranno a costruire un mondo migliore per i suoi figli.
Ma Darrow e la sua gente vengono traditi. 
Scopre un giorno che l'umanità è riuscita a raggiungere la superficie anni intere generazioni fa.
Vaste città e parchi si estendono per tutto il pianeta. Darrow - e i Rossi come  lui - non sono altro che gli schiavi designati di una decadente classe dirigente.
Ispirato da un forte senso di giustizia, e guidato dalla memoria di un amore perduto, Darrow decide di infiltrarsi nel leggendario Istituto, un territorio di prova per la classe dominante dei Dorati, in cui la prossima generazione di signori dell'umanità combatterà per il potere.
Sarà quindi costretto a competere per la sua vita e lo stesso futuro della civiltà, contro la parte migliore - e la più brutale - della cosiddetta classe dominante... e a farlo anche se questo significasse diventarne parte lui stesso.

:)

18 commenti:

  1. Felice per Il mare infinito, di cui ho molto apprezzato il primo volume, e ovviamente per King. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me manca ancora il primo libro, invece... più che altro, suppongo però di essere interessata al film! :D
      Il libro del Maestro... che splendida, splendida copertina! *_____*

      Elimina
  2. *__* Sicuramente quello di King anche per me. Poi la Randall non può mancare e mi incuriosisce quello di Marie Lu ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Legend", sempre della Lu, non mi era piaciuto tantissimo, purtroppo. Però questo nuovo mi ispira abbastanza, a livello di trama; può ben darsi che ci faccia un pensierino anch'io, ehehe! ;D

      Elimina
  3. Non leggo fantasy da tempo ma la gran parte di questi sembra parecchio interessante.
    Hyperversum mi tenta, e avendo letto i precedenti, probabilmente lo prenderò, gli altri sono in forse.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certezza assolute non ne ho ancora neppure io (a parte King, si intende), ma sono parecchio tentata dalla maggior parte anch'io! :P

      Elimina
  4. Mi ispirano un sacco quasi tutti, soprattutto quello della Randall! *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo proprio decidermi a iniziare anch'io la serie di "Hyperversum", dico bene? ;D

      Elimina
  5. Non sapevo di Red Rising *w* troppo felice! Aspetto con ansia l'uscita di The Young Elite che lo bramo da quando uscì in lingua praticamente!

    RispondiElimina
  6. Non sapevo di Red Rising *w* troppo felice! Aspetto con ansia l'uscita di The Young Elite che lo bramo da quando uscì in lingua praticamente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "The Young Elite" lo ha letto mia sorella: credo le sia piaciuto, anche se non le ha fatto proprio impazzire... ci farò sicuramente un pensiero anch'io! ^____^

      Elimina
  7. Hyperversum Next e The Young Elites li prenderò di sicuro il prima possibile mentre per Red Rising, che puntai mesi fa su Goodreads e non sapevo fosse in uscita in Italia (grazie mille per la notizia), probabilmente me la prenderò con molta più calma.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Red Rising", per ora, lascia in dubbio anche me: da una parte lo vorrei leggere, dall'altra... temo un po' l'effetto-clone di "Hunger Games"! :P
      Speriamo bene! :D

      Elimina
  8. Nessuno mi attira particolarmente, a parte The Young Elites che però ho già letto in lingua originale.
    Portafoglio salvo, per questa volta :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beata te, Kate: io li vorrei quasi tutti... povera meeeee!!! *_____*
      XD

      Elimina
  9. Un sacco di uscite! L'unico che veramente mi attira è Il cavaliere rosso, l'edizione originale è già nella mia wish list da tempo e il primo sembra molto carino :) Gli altri non mi dicono niente di particolare. Sono contenta che traducano anche da noi The Young Elites, ma sinceramente da quel libro mi aspettavo qualcosina di più!
    Buone feste!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buone feste in ritardo anche a te, Sian, grazie mille! ^___^
      "Il cavaliere rosso" ispira tantissimo anche a me: in generale, tutto ciò che parla di draghi, viverne e affini mi ispira, quindi... sarà mio senz'altro! ;D

      Elimina
  10. Ciao Sophie ci tenevo ad augurarti buone feste :*

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...