domenica 1 febbraio 2015

Novità fantasy in lingua inglese: in uscita dal due all'otto febbraio

Ciao, ragazzi, buona domenica! ^____^

Chiedo scusa per i due giorni di latitanza... sapete com'è: la mia anima di fangirl scatenata si risveglia in pieno, quando c'è in ballo una certa trilogia YA svedese a tema stregonesco, e staccarmi dalle pagine in questo periodo si è fatto più difficile e doloroso che mai! XD

Anyway, a quanto pare ho ancora le forze per cominciare già a cercare la mia prossima saga fantasy preferita...
E, siccome da qualche parte bisognerà pur cominciare la caccia, che cosa ne dite di dare un'occhiata insieme alle novità in lingua inglese previste per la prossima settimana? ;D


- Shutter, di Courtney Alameda

"Micheline Helsing è in grado di scorgere le aure dei non-morti attraverso lo spettro di un prisma.
Essendo una delle ultime discendenti del lignaggio di Van Helsing, è stata addestrata fin dall'infanzia a distruggere i mostri, sia fisici che spirituali: quelli di tipo fisico vanno giù con una pallottola, quelli dell'altro genere soccombono alla sua lente.
Con la sua fotocamera come arma più potente, Micheline esorcizza infatti i fantasmi catturando la loro energia spirituale su pellicola.
Viene assistita in questo dalla sua squadra: Oliver, il genio che ha progettato la tecnologia della sua fotocamera; Jude, che sa predire il futuro; e Ryder, il ragazzo che Micheline conosce da sempre, e che ha sempre amato.
Quando una caccia al fantasma dall'aspetto del tutto ordinario si trasforma in qualcosa di molto diverso, Micheline e i ragazzi vengono colpiti da una maledizione conosciuta come "soulchain".
Mentre le catene spettrali si diffondono attraverso i loro corpi, Micheline scopre che, se non riuscirà a esorcizzare la sua entità nel giro di sette giorni, lei e i suoi amici faranno una fine molto brutta.
Inseguita ed etichettata come un agente rinnegato dal proprio padre cacciatore di fantasmi, Leonard Helsing, dovrà rintracciare ed eliminare la più potente entità che abbia mai fronteggiato... o morire provandoci."



- Karen Memory, di Elizabeth Bear


"Il romanzo è ambientato nel tardo diciannovesimo secolo - quando la città che adesso viene chiamata Seattle Underground  costituiva l'intera città (e si trovava ancora sulla superficie), quando le aereonavi sorvolavano le rotte commerciali, i cercatori d'oro si dirigevano verso l'Alaska, e le macchine a vapore solcavano il fronte del porto.
Karen è una giovane donna, che sta facendo del proprio meglio del suo status di orfana, lavorando presso il bordello d'alto bordo di madame Damnable. 
Attraverso gli occhi di Karen, arriviamo a conoscere le altre ragazze della casa - un gruppo pieno di risorse - e i ricchi e i poveri della città.
I problemi scoppiano il giorno in cui una ragazza, malamente ferita, arriva alla loro porta, implorando rifugio, seguita dall'uomo che detiene il suo contratto, e che possiede una macchina in grado di sopraffare la mente di chiunque e di prenderne il controllo.
E, come se questo non bastasse, la notte successiva un corpo viene scaricato nel cumulo della loro spazzatura - una prostituta che è stata brutalmente assassinata...."



- Dark Intelligence, di Neal Asher

"Un uomo trascenderà la morte, pur di trovare la sua vendetta. Una donna si trasformerà per ottenere potere. E nessuno ne emergerà incolume...
Thovard Spear si sveglia in un ospedale per scoprire di essere stato appena riportato indietro dal regno dei morti.
Per di più, la sua morte ha avuto luogo durante una guerra fra umani e alieni che è finita un secolo fa. Spear era stato intrappolato in un mondo circondato da ostili forze Predor, ma Penny Royal, l'intelligenza artificiale dentro la navicella di salvataggio, mandata a procurargli rinforzi, è tornata indietro traditrice e ha annientato le forze alleate in un frenetico slancio di distruzione che ha ucciso anche Spear. Cento anni dopo l'IA è ancora a piede libero, e Spear giura di vendicarsi a ogni costo.
Isobel Satomi dirige un sindacato del crimine di successo, ma dopo che alcuni concorrenti hanno sferrato un attacco, avverte il bisogno di ottenere potere e protezione. Negoziando con Penny Royal, ottiene molto più di quanto avesse sperato: trasformandosi, in parte, in un'IA lei stessa, innesca una trasformazione che ha cominciato a trasformarla in qualcosa di molto diverso da un essere umano...
Spear assume Isobel per rintracciare Penny Royal attraverso i mondi, verso la sua ultima locazione conosciuta.
Ma la inganna nel processo, e si ritrova ben presto nella sua linea di tiro.
Mentre Isobel continua a evolvere in un mostruoso predatore, diventa chiaro che la sua ira, alla fine, avrà la meglio sulla sua ragione.
Riuscirà Spear a portare a termine la sua caccia prima di diventare una preda lui stesso?"


- Beastkeeper, di Cat Hellisen


"Sarah non si è mai trattenuta in un posto molto a lungo. Sua madre odia il freddo, così ogni pochi mesi i suoi genitori fanno le valige e la trascinano all'inseguimento del sole. E' cresciuta solitaria, e sognando la magia.
Non sa che è proprio dalla magia che i suoi genitori stanno fuggendo in realtà.
Quando la madre di Sarah si allontana, tutta la strana, antica magia da cui avevano cercato di nascondersi si riversa nel loro mondo quotidiano.
Suo pare inizia a cambiare, a trasformarsi in qualcosa di selvaggio e bestiale ma, prima che il suo cambiamento sia completo, riesce a portare Sarah dai suoi nonni - persone che lei non aveva mai incontrato, che non sapeva neppure fossero ancora vive.
Nel folto della foresta, fra le cadenti rovine di un castello, Sarah comincia a sbrogliare i nodi di una maledizione che affligge la linea di sangue della sua famiglia, fino a quando non scopre che la maledizione è giunta fino a lei: il giorno in cui si innamorerà per la prima volta, anche lei si trasformerà in una bestia... a meno che non riesca a trovare un modo per spezzare definitivamente la maledizione."


- City of Savages, di Lee Kelly

"Sono passati quasi due decenni da quando gli Alleati Rossi hanno attaccato New York, e adesso Manhattan è un campo di prigionieri di guerra governato da Rolladin e dai suoi brutali, impulsivi sorveglianti.
Per Skyler Miller, Manhattan è una gabbia che la tiene separata dal mondo al di là dei confini della città.
Ma per la sua sorella più piccola, Phee, il campo è un pericoloso parco-giochi di possibilità - e l'unica casa che abbia mai voluto.
Quando Sky e Phee scoprono il diario segreto della loro madre, entrambe le giovani realizzano tuttavia che si nasconde molto di più a Manhattan - e nel passato nella loro madre - di quanto avrebbero mai immaginato.
E dopo l'arrivo di un gruppo di sconosciuti, le ragazze cominciano a scoprire i segreti dell'isola.
Le sorelle mettono così in moto una serie di eventi che conducono alla morte di una delle guardie di Rolladin. Diventano così delle fuorilegge, costrette a unirsi agli stranieri, venuti da un Paese che si credeva da tempo distrutto dagli Alleati Rossi, e fuggono.
La loro fuga le condurrà attraverso tunnel infestati dai cannibali, fra le braccia di fanatici di un culto sadico e attraverso le pagine del vecchio diario della loro madre, verso l'oscuro e scioccante passato dell'isola."


- Soulprint, di Megan Miranda



"Alina Chas ha trascorso la sua intera vita in qualità di segregata. Con la scienza del "soul-printing" diventata ormai una solida realtà, la ragazza viene "confinata per la sua stessa sicurezza" - perché la sua anima ha compiuto delle cose terribili... o così le è stato detto.
Quando Alina riesce finalmente a scappare dalla sua prigione, aiutata da un gruppo di persone le cui motivazioni sono poco chiare, comincia a scoprire indizi lasciati indietro dalla sua vita passata, che soltanto lei è in grado di decifrare.
E potrebbe anche darsi che lei non sia poi così innocente come credeva.
Riuscirà Alina a cambiare il suo futuro, o sarà condannata a ripetere il passato e ad affrontarne le conseguenze?"



:)

10 commenti:

  1. I primi tre mi ispirano un sacco, e anche Beastkeeper sembra carino! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi sono abbastanza innamorata della trama di "Shutter", ma devo dire che anche "Karen Memory" e "Dark Intelligence" mi ispirano un bel po'! ^____^

      Elimina
  2. "Karen Memory" è quello che m'interessa di più. Tra gli altri ce ne sono di curiosi, ma nessuno che mi convinca del tutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si prospetta un'ambientazione interessante, non è vero? ;D

      Elimina
  3. Sembrano tutti promettenti... nessuno che mi fa urlare "Lo voglio adesso ora subito!!!" però tutti, tranne forse Dark Intelligence mi ispirano e spero di riuscire a dargli un'occasione, prima o poi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero anch'io di riuscire a leggerne almeno qualcuno, Sian: questa settimana ce ne sono almeno un paio che mi ispirano, se non di più! ;D

      Elimina
  4. "City of Savages" è quello che mi interessa dipiù *-* il primo, con la macchina fotografica che sconfigge gli spiriti, mi ha ricordato un po' Project Zero ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che anche a me l'ha ricordato, un po'? Pensa che io non sono mai riuscita a finirlo, quel videogame... i fantasmi, alla fine, mi facevano sempre fare una brutta fine! :P

      Elimina
  5. Shutter è già in wishlist!*__*

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...