giovedì 5 marzo 2015

Want-to-Read: Episode #14

Ciao, amici, buon pomeriggio! ^_____^

Era da un po', immagino, che non tornavo ad aggiornare la mia rubrichina dedicata ai libri entrati di recente a far parte della mia wish-list... probabilmente perché la maggior parte dei titoli che vorrei acquistare, adesso come adesso, sono disponibili solo in inglese, e come saprete ho sempre modo di parlarvi di queste appetitose novità nel corso del nostro appuntamento settimanale dedicato alle uscite previste negli USA/UK.

Stavolta, però, penso di essere riuscita ad "accumulare" (tanto per cambiare! XD) anche qualche titolo proposto di recente (o che comunque, sta per essere pubblicato molto presto...) in traduzione, qui da noi in italiano.
In attesa di raccogliere pareri e impressioni da parte vostra, dunque, e di tornare ad aggiornarvi, la prossima settimana, anche a proposito dei miei moooolti acquisti libreschi dell'ultima mesata o giù di lì... ecco a voi un nuovo segmento della mia ormai inclassificabile wish-list! :P


- L'accademia del Bene e del Male, di  Soman Chainani

"Sophie e Agatha sono da sempre amiche del cuore e non vedono l'ora di scoprire cosa significhi studiare nella leggendaria Accademia del Bene e del Male, dove ragazze e ragazzi normali vengono preparati a diventare gli eroi e i cattivi delle fiabe. Con i suoi eleganti abiti rosa, le scarpette di cristallo e la passione per le buone azioni, Sophie sa che otterrà ottimi voti nella Scuola del Bene. Agatha invece, con i vestiti neri e informi e il carattere scontroso sembra una perfetta candidata per la Scuola del Male. Quando arrivano all'Accademia le due ragazze fanno una scoperta sorprendente: Sophie finisce nella Scuola del Male a seguire lezioni di Imbruttimento, Trappole mortali e Storia della Cattiveria, mentre Agatha si ritrova nella Scuola del Bene, a lezione di Etichetta principesca. Si tratta di un errore? O forse il loro autentico carattere è diverso da ciò che tutti credono? Per Sophie e Agatha comincia un viaggio in un mondo straordinario, dove l'unico modo per uscire dalla fiaba è viverne una fino alla fine."



- La casa dei fantasmi, di John Boyne 

""Se mio padre è morto la colpa è di Charles Dickens." La vita cambia all'improvviso nell'arco di una settimana per Eliza Caine, giovane donna beneducata ma di carattere, amante dei buoni libri e di famiglia modesta ma rispettabile. Un'infreddatura le porta via il padre che, a dispetto di una brutta tosse, ha voluto ad ogni costo assistere a una lettura pubblica del grande scrittore inglese in una sera di pioggia londinese. Disperata per la morte del genitore, Eliza risponde d'impulso a un annuncio misterioso che la conduce nel Norfolk, a Gaudlin Hall, dove diventa l'istitutrice di Isabella ed Eustace, due bambini deliziosi ma elusivi. Nella grande casa sembra che non ci siano adulti, i genitori dei piccoli Westerley sono di fatto assenti in seguito al terribile epilogo di una storia di abusi, ossessioni e gelosie. Ma contrariamente a quel che sembra, nei grandi ambienti della villa non è il silenzio a regnare: in quelle stanze vuote spadroneggia un'entità feroce e spietata, decisa a imporsi sulla donna per impedirle di occuparsi dei bambini."


- La Fabbrica delle Meraviglie, di Sharon Cameron 

"In una notte di nebbia Katharine arriva in una misteriosa tenuta vittoriana con l'incarico di controllare che l'eccentrico zio George non stia dilapidando il patrimonio di famiglia. Convinta di incontrare un uomo sull'orlo della follia scopre invece che lo zio è un geniale inventore e sostenta una vivace comunità persone straordinarie come lui, salvate dai bassifondi di Londra. Aiutato dal giovane e affascinante Lane, George realizza creazioni fantasmagoriche: pesci meccanici, bambole che suonano il pianoforte e orologi dai mille ingranaggi. Ma Katharine comprende ben presto che una trama di interessi oscuri minaccia il suo mondo pieno di meraviglie e, forse, il destino di tutta l'Inghilterra."





- La Società Letteraria di Sella di Lepre, di Pasi I. Jääskeläinen

"Per Ella Milana, giovane supplente in una scuola superiore, diventare membro onorario della Società Ltteraria di Sella di Lepre è un riconoscimento straordinario, che equivale a entrare nella storia della letteratura. Ma si accorge presto che il piccolo gruppo di scrittori di cui fa finalmente parte nasconde misteri inquietanti: che fine ha fatto Laura Lumikko, la più famosa autrice di romanzi per ragazzi del mondo e fondatrice della Società Letteraria, inspiegabilmente scomparsa nel bel mezzo di una festa? Che cosa si nasconde dietro il minaccioso rituale noto come il Gioco? E soprattutto, perché la biblioteca di Sella di Lepre conserva edizioni di romanzi classici dal testo profondamente cambiato e dai protagonisti irriconoscibili? In uno stile che fonde ironia, mistero e surreale, "La Società Letteraria di Sella di Lepre" è un'imprevedibile, emozionante caccia al tesoro, dove il tesoro è la verità celata nei libri. Una caccia che porta Ella a rischiare la vita - ma anche a interrogarsi sul significato del narrare, sul potere delle storie, e sul meraviglioso, perturbante ballo in maschera in cui ogni lettore si immerge ogni volta che sfoglia le pagine di un libro."


- Mezzo Mondo, di Joe Abercrombie (in uscita il 17 marzo)

"Può accadere che una donna sia toccata dal bacio di Madre Guerra. Può accadere che una donna sia destinata a diventare una grande guerriera. Ed è proprio questo il fato di Thorn. Mossa da una volontà incrollabile di vendicare il padre, ucciso in un duello quando lei era una bambina, vive per combattere. Ma proprio il giorno dell'ultima prova, necessaria a vincere un posto nelle truppe scelte del Re, uccide un suo compagno d'armi. Non è colpa sua, la sua azione è frutto di un inganno del suo maestro, Hunnan, che non tollera l'idea che una femmina sia un guerriero migliore dei maschi. Ma legittima difesa o meno, Thorn ha infranto la legge e se il Re non si opporrà la aspetta la lapidazione. È condotta nella sala dello Scranno Nero di Gettland, davanti al Re, alla regina e al loro primo consigliere: Padre Yarvi. Yarvi, che non è più un ragazzino inerme e veloce nella lingua, ma è cresciuto, diventando maestro nell'arte della manipolazione, guadagnandosi la fama di uomo più intelligente e temuto del regno. Sarà lui a salvarle la vita, per il momento, perché non vede in Thorn un semplice soldato, in lei vede una vera e propria arma. Perché Gettland è minacciato. È giunta voce di un'alleanza tra il Gran Re e Grom-gil-Gorm il più grande nemico di Gettland – che ha giurato vendetta proprio contro Yarvi che lo ha ingannato e tradito – e che insieme sono pronti ad attaccare Gettland. Per impedire la catastrofe a Yarvi non resta che mettere in atto un piano disperato: riunire una squadra di reietti per attraversare il Mare Infranto e fermare il Gran Re prima che Gettland cada. Al fianco di Yarvi e Thorn ci sono Rulf, compagno di antiche battaglie; Brand, un orfano che odia combattere ma lo sa fare sin troppo bene; Skifr, la ladra delle reliquie degli Elfi; Safrit e Koll, vedova e orfano del pirata Ankran."


:)

15 commenti:

  1. La fabbrica delle meraviglie l'ho adocchiato anche io! Credo che, appena avrò smaltito gli arretrati, lo prenderò :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ispira molto, soprattutto a causa dell'ambientazione... chissà, comunque anch'io intendo prenderlo senz'altro! ^____^

      Elimina
  2. Quello che mi attira di più è Mezzo Mondo, principalmente perchè è il seguito de Il Mezzo Re, che prima o poi comprerò XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idem, Kate... è da una vita che mi ripropongo di leggere Abercrombie, eppure finora non mi sono ancora decisa a iniziare! ç______ç

      Elimina
  3. I primi due mi attirano un sacco :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me, Cami, tantissimo! :D

      Elimina
  4. Sembra proprio interessante La Società Letteraria di Sella di Lepre *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? Molto particolare e fuori dalle righe! ^____^

      Elimina
  5. Abercrombie a parte, tutti gli altri sono in libreria o nella mia wishlist.
    Una delle mie prossime letture sarà sicuramente "La fabbrica delle meraviglie" :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Curiosissima di scoprire la tua opinione al riguardo, allora... anch'io non vedo l'ora di leggerlo! ^_____^

      Elimina
  6. Mi incuriosiscono "La Società Letteraria di Sella di Lepre" e "L'accademia del bene e del male". Quest'ultimo mi ricorda un libro che ho letto qualche anno fa "Una Fairchild", non so se ne hai mai sentito parlare, ma ovviamente la Fanucci ha interrotto la pubblicazione -_-
    "La fabbrica delle meraviglie" mi incuriosiva parecchio, ma leggendo l'estratto su Amazon e avendo letto dei pareri negativi mi è passata completamente la voglia XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sì, avevo sentito parlare anch'io del libro di Marissa Burt, ora che mi ci fai pensare... effettivamente, le due ambientazioni e le premesse sembrerebbero proprio avere parecchi punti in comune! :D
      C'è un estratto a disposizione su amazon, per quanto riguarda "La fabbrica delle meraviglie"? Non lo sapevo... mmm, forse farei meglio a buttarci un occhio anch'io, allora! :P

      Elimina
    2. C'è di ogni libro recente che abbia anche la versione ebook!
      Devi scaricare un'applicazione gratuita del Kindle su pc e te le invia lì. Altrimenti se hai un dispositivo per leggere gli ebook ti arriva lì ^^

      Elimina
  7. Voglio L'accademia del Bene e del Male *_* Avevo iniziato a leggerlo in inglese secoli fa, ma l'ebook che avevo era impaginato malissimo e alla fine mi sono arresa @.@

    RispondiElimina
  8. Mezzo Mondo l'ha portato a casa mio fratello proprio ieri! *__* E gli altri mi ispirano parecchio, spero di riuscire a metterci le mani sopra al più presto! :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...