giovedì 11 ottobre 2012

Un libro tira l'altro: "Eon" di Alison Goodman



"Ho trovato potere accettando la verità di chi sono. 
Può non essere una verità che gli altri siano in grado di accettare, ma io non posso vivere in nessun'altra maniera. 
Come sarebbe vivere una bugia ogni minuto della tua vita?"



"Eon ha un sogno, e una missione. Per anni, ha studiato l'arte della spada e della magia, con un unico scopo: lui e il suo maestro sperano che sarà scelto come apprendista "Dragon-eye" da uno dei dodici draghi della buona fortuna.
Ma Eon ha un segreto pericoloso.
Perché lui è in realtà Eona, una ragazza di sedici anni che si sta fingendo un ragazzino di dodici. Alle donne è proibito l'uso della magia dei Draghi; se qualcuno scoprisse che lei è stata nascosta in piena vista, la sua morte sarebbe assicurata.
Quando i segreti di Eon rischiano di venire alla luce, lei e i suoi alleati vengono gettati in un grave pericolo, e nella lotta mortale per il trono imperiale.
Eon deve trovare la sua forza e il suo potere interiore, per sconfiggere coloro che vogliono strapparle via la sua magia... e la sua vita."

Un romanzo inedito nel nostro Paese, uno young adult fantasy dall'insolita profondità che spero possa un giorno attirare le attenzioni di qualche casa editrice italiana!
Eona ha sedici anni, alle spalle un passato difficile, davanti a sé un futuro tutt'altro che roseo... nonché, intrappolato da qualche parte in fondo alla sua anima, un potere straordinario: di tutti gli abitanti dell'Impero, infatti, lei è l'unica persona in grado di vedere tutti e 12 i Draghi del Cerchio, la sola ad avere facilmente accesso al "mondo dell'energia" e a poter scorgere le aure mistiche di quasi tutti coloro che le stanno intorno. 
Un potenziale miracoloso che, considerate le circostanze, è destinato ad andare sprecato: nell'Impero, infatti, per legge e per tradizione alle donne non è concesso di studiare la magia (né di fare qualsiasi altra cosa che non includa il servire incondizionatamente, a dire il vero); apprendere l'antica arte dei "Dragoneye", i potenti e saggi custodi dei Draghi, da circa 500 anni è diventata un'arte riservata unicamente al genere maschile. 
Sennonché Lord Brannon, malato, stanco, e sull'orlo del collasso finanziario, scorge in Eona la sua unica possibilità di tornare prima di morire ai fasti di un tempo; l'uomo decide pertanto di correre un rischio incalcolabile e costringe la giovane a calarsi nei panni di un ragazzino di 12 anni, con lo scopo di farla partecipare all'annuale selezione degli apprendisti Dragoneye, nella speranza che il Drago Ascendente la scelga fra i numerosi altri candidati... 
Ed è così che Eona si trasforma, per la prima volta, in Eon: una messinscena che si protrarrà per un bel pezzo e a cui tutti, nessuno escluso, saranno portati a prestar fede... compresa la stessa Eona.
Sono moltissimi gli elementi che mi hanno indotto ad amare questo romanzo. 
Alison Goodman ha intessuto un intreccio veramente ammirabile, in cui i giochi di potere, i loschi intrighi di palazzo, le scene di battaglia, i combattimenti all'arma bianca, si mescolano e si fondono magistralmente con un' attenta analisi di introspezione psicologica. 
Alcuni personaggi sono spettacolari: fra di essi spiccano forse le figure di Ryko e di lady Dela, ma c'è da dire che anche Eona, con la sua vena sotterranea di forza seminascosta, quasi impercettibile all'inizio, ma sempre più evidente con lo scorrere del tempo e delle pagine, mi ha piacevolmente colpito. Un'eroina che comincia la sua epopea in sordina, zoppa, tremebonda e quasi completamente sottomessa, per trasformarsi a poco a poco nella più potente e sicura creatura dell'Impero. 
Per di più il, cattivo (Lord Ido) è veramente un bastardo di prim'ordine, uno spaventoso psicopatico che riesce ad ispirare in tutti coloro che lo circondano un forte senso di paura, repulsione, odio e soggezione nello stesso tempo...
Non vedo davvero l'ora di leggere anche il secondo e ultimo capitolo della serie: "Eona - The Last Dragoneye"! :)

Giudizio personale: 8.3/10




2 commenti:

  1. Ne avevo sentito parlare ma non avevo mai letto la trama... Ora dire che sono interessata è dire poco :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo consiglio assolutissimamente!! ^^

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...