sabato 24 novembre 2012

Un libro tira l'altro: "Abarat"






"Credimi, quando dico;
non ci sono che due poteri
che comandano l'anima.
Uno è Dio
L'altro è la marea."


"Candy Quackenbush, ragazzina irrequieta, vive a Chickentown, una cittadina noiosa del Minnesota. Dopo un violento scontro con un'insegnante, fugge da scuola e vaga fino al limitare del bosco, dove le case lasciano il posto alla prateria. E qui ecco la prima di moltissime sorprese: un molo in rovina e un vecchio faro abbandonato. Sotto i suoi piedi scricchio la la sabbia. Il mare nel Minnesota? Possibile? Ma certo. È il Mar d'Izabella, che viene a prenderla e la porta via sulle sue onde, verso Abarat: un arcipelago di ventiquattro isole, una per ogni ora del giorno, più la venticinquesima Ora, un Tempo Fuor dal Tempo. Un mondo popolato da bizzarre creature, pieno di meraviglie e pericoli, teatro di una lotta tra forze oscure."

Il programmato "quartetto" di libri sul fantasmagorico mondo di Abarat si è trasformato ufficialmente in "quintetto" già da alcuni anni; Barker, che sta attualmente ancora lavorando sulla saga, ha infatti annunciato che la storia di Candy e dei suoi compagni occuperà almeno un volumone in più del previsto...
Niente di cui lamentarci, quanto a questo: i primi due libri, "Abarat" e "Abarat: Giorni di magia, notte di guerra", del resto, sono talmente affascinanti e divertenti che, per quanto mi riguarda, potrei anche "rimanere" ad Abarat per altri venti, trenta volumi densi di incantesimi, creature stravaganti e misteri!
L'unico problema, semmai, è che Barker se la sta palesemente prendendo mooooolto comoda nel finire questa serie XD: preso dai suoi altri, innumerevoli interessi (è regista cinematografico e teatrale, nonché illustratore) ha impiegato infatti sette anni per sfornare il terzo volume,  "Absolute Midnight", ancora attualmente ancora inedito in Italia (e, questo punto, comincio davvero a domandarmi se non lo rimarrà in perpetuo!)
Ad ogni modo, se siete, come me, dei lettori abbastanza pazienti, vi posso confermare senz'altro che "Abarat" e il suo sequel fanno parte di quella schiera di libri che non possono assolutamente mancare nel novero della rosa del vostro personalissimo elenco di buone letture! :)
Ancora adesso, a distanza di diversi anni, ricordo con grandissimo affetto e meraviglia la sequenza, meravigliosa, in cui Candy, la protagonista del libro, avverte per la prima volta il richiamo del mare: una prosa che riesce a essere nello stesso tempo suggestiva e malinconica, quasi pura "poesia", uno di quegli indimenticabili frammenti d'emozione che si imprimono nel cuore, come un timbro, e non lo abbandonano più!
Bastano pochissime pagine per alimentare il desiderio di precipitarsi ad Abarat, terra di indicibili incubi e di indescrivibili meraviglie, di invenzioni geniali e di personaggi che sfidano (vincendo la scommessa) qualsiasi limite o freno imposto all'umana immaginazione... in perfetto stile Barker, del resto! :)
Perché a volte le bizzarre, pazzesche creature di Abarat possono insegnarti una lezione importante, possono ricordarti che l'umanità è una dote rara e importante che non appartiene solo a noi, e che bisogna fare molta attenzione a non perderla, a non lasciarla inaridire fino a non sapere come ritrovarla più... Che sono i sogni, ma soprattutto la nostra innata volontà di condividerli con altri, a permetterci di tenere in vita la nostra speranza, e di rimanere quello che siamo!


Il ciclo di Abarat:

1. Abarat
2. Abarat. Giorni di magia, notti di guerra
3. Absolute midnight (inedito in Italia)
4. The Price of Dreams (titolo provvisorio; ancora inedito)
5. Until The End Of Time (titolo provvisorio; ancora inedito)

Giudizio personale: 8.2/10


PS: in quste ultime due settimane, a causa di un vario sovraccarico di impegni, purtroppo sono rimasta un po' indietro con le letture, devo ammetterlo!! :( Ma non temete: la recensione su "Santa Olivia" è in arrivo, e tante altre ne fioccheranno a breve, promesso!  ^^


 *La citazione è una mia traduzione del passaggio corrispondente, letto in edizione inglese! :)

2 commenti:

  1. quante recensioni e che bel modo di scriverle.
    Ho visto che sei un'autrice, ti faccio i miei complimenti... pubblicare per me è un sogno :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Giorgia, grazie mille! Sei davvero gentilissima! ^^ Bé, ma i sogni sono fatti per essere realizzati... Te lo posso personalmente confermare! ;) Dovessi mai aver bisogno di una dritta o di qualche piccolo consiglio, non ti far scrupolo e chiedi pure, sono sempre qui anche per questo! In bocca al lupo per il tuo lavoro e per tutte le tue opere, correnti e future!! ^^

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...