domenica 5 maggio 2013

Retelling #16: "Stung"




Buona domenica, amici!! ^^

Eccoci qui pronti a parlare ancora una volta dei retelling ispirati dalle fiabe classiche, dalle antiche leggende o dai più famosi capolavori immortali della letteratura! :)
Quest'oggi, ve ne proporrò uno dalla trama accattivante... e dalla copertina onestamente inguardabile XD: ecco a voi "Stung", di Bethany Wiggins! :D



"Non c'è nessuna cura per quelli che vengono punti.
Fiona non ricorda di essere andata a dormire. Ma quando apre gli occhi, scopre che il suo mondo intero è stato alterato - la sua casa è abbandonata e infranta, e l'intero vicinato è desolato e morto. Ugualmente sconosciuto è il tatuaggio sulla sua mano destra - un ovale nero con cinque marchi su ciascun lato - che non ricorda di essersi fatta ma che in qualche modo sa di dover coprire a ogni costo. Ha ragione.
Quelli che portano il tatuaggio si sono trasformati in bestie violente, irrazionali, che vagano per le strade e per le fogne, dando la caccia a coloro che non portano il marchio, mentre poca gente selezionata vive protetta all'intero di un muro simile a una fortezza, le loro vite devote alla causa di ricostruire la società e uccidere tutti quelli che portano il marchio.
Ora Fiona si è svegliata marchiata, sola... e dal lato sbagliato del muro."


"Stung" è il primo libro di una già pianificata nuova serie di romanzi fantasy per young adult, e il secondo romanzo in assoluto della giovane autrice Bethany Wiggins (il suo libro d'esordio, "Shifting", è stato pubblicato, sempre in lingua inglese, nel corso del 2011).
Ancora inedito in Italia, "Stung" è approdato nelle librerie d'oltreoceano lo scorso aprile; si tratta di un'elaborata e apparentemente moooolto interessante rilettura, in chiara chiave post-apocalittica e distopica, della celebre fiaba "La Bella Addormentata nel Bosco"!

La Wiggins (di cui non ho personalmente ancora mai letto niente) intanto si è già riscossa parte delle mie simpatie, buttando giù la sua biografia personale in questi termini: "Bethany Wiggins è sempre stata un'avida lettrice, ma non un'avida studentessa. Sul serio!!! E' stata bocciata a scuola perché leggeva romanzi invece di fare i compiti. Al liceo, sedeva da sola a pranzo e leggeva massicce dosi di abbondanti romanzi fantasy (Tad Williams e Robert Jordan, avete presente?). Fu soltanto verso la fine dell'ultimo anno che i suoi compgani relizzarono che stava leggendo fiction, non la Bibbia!" XD

Fra i libri che l'hanno maggiormente colpita e influenzata, la Wiggins cita "Speak" di  Laurie Halse Anderson, "La ruota del tempo" di Robert Jordan, "Le cronache di Narnia" di C. S Lewis, "Dune" di Frank Herbert e "Divergent" di Veronica Roth.

Il sequel di "Stung" uscirà, sempre in lingua inglese, nel corso del 2014, e si chiamerà molto probabilmente "Cured"!
Non mi resta adesso, dunque, amici, che lasciarvi alle immagini del book-trailer! :)




12 commenti:

  1. LO VOGLIOOOOOOOOOOO *^* Sto leggendo Scarlet di Marissa Meyer e me ne sto innamorando, come successo col primo.
    Adoro le rivisitazioni delle fiabe!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me, nove volte su dieci, piacciono tantissimo!! :D Ho intenzione di buttarmi presto su "Cinder" anch'io: sono curiosissimaaaa!! ;D

      Elimina
  2. Risposte
    1. Sembrerebbe proprio di sì! ;D Speriamo in bene, anche perché l'ho già comprato.. alla fine non ho proprio saputo resistere, malgrado mi fossi ripromessa di aspettare prima di finire tutte le altre serie che ho già iniziato in inglese! :P

      Elimina
  3. Risposte
    1. Eh, sì... sembra proprio carino! *__* Speriamo in bene! ;D

      Elimina
  4. Ok... deve essere mio XD
    La trama è proprio invitante, però hai ragione riguardo alla copertina...
    E' davvero inguardabile XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che ho postato quella che, delle due copertine disponibili, mi è sembrata l'immagine meno agghiacciante: nell'altra si vede solo un insetto raccapricciante traslucido su sfondo interamente nero! XD Detesto le copertine con gli insetti in primo piano... anzi, detesto proprio gli insetti in generale sigh sigh! :( però alla fine il libro l'ho già comprato lo stesso! ;D

      Elimina
  5. Risposte
    1. E' vero, sembra promettere moooolto bene! *__*

      Elimina
  6. La cover in effetti è oscena, ma per il resto sembra proprio un libro interesaante... Speriamo arrivi anche da noi :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo davvero di sì!!! :D Intanto, l'ho preso in inglese; così magari fra qualche settimana inizio a leggerlo... vi terrò aggiornati, come sempre! ;D

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...