domenica 17 agosto 2014

Want-to-Read: Episode #12

Buona domenica, ragazzi! ^____^

Mi sono appena resa conto che, fra una cosa e l'altra, ho beatamente dimenticato di aggiornare questa rubrica per mesi... L'ultimo post dedicato alla mia chilometrica wish-list in perenne espansione risale infatti, pensate un po', allo scorso gennaio! XD

Direi pertanto che questa potrebbe essere proprio l'occasione giusta per cominciare a recuperare, che ne pensate? ;D


- F. G. Cottam - The Summoning (disponibile in inglese)

Quando lo studente Adam Parker dissotterra un misterioso artefatto di metallo, durante uno scavo archeologico in Scozia, fa poca differenza il fatto che lui realizzi che la sua vita sia sul punto di cambiare per sempre.
Perché quello è un segno che testimonia che Adam è stato convocato per adempiere al suo destino, e per giocare una parte importante in un’epica battaglia per la supremazia che ha imperversato per secoli.
Introdotto in un mondo di ombre che esiste accanto al nostro, un luogo di disperazione e di premeditata crudeltà, Adam dovrà testare gli stessi limiti della sua capacità di sopportazione.
Perché dentro quel mondo di ombre incombe Rabanus Bloor, l’uomo che ha giurato di trovare Adam e di distruggerlo… a qualsiasi costo.



David Dalglish - Shadowdance: La danza degli inganni

"Thren Felhorn, mastro della Gilda del Ragno, è un assassino spietato, il capo indiscusso delle Gilde dei Ladri. Tutti lo temono. Persino il re Edwin Vaelor, giovane e inetto; persino il Triumvirato, l’alleanza delle tre famiglie aristocratiche più potenti dell’intera terra del Drezel, da anni impegnate in una guerra senza quartiere con i ladri che attentano alle loro ricchezze. Ora, però, Thren ha un piano per porre fine alle ostilità una volta per tutte: vuole colpire i suoi nemici durante la grande festa del Kensgold, quando i tre patriarchi si riuniscono per festeggiare e fare sfoggio di ricchezza e potere.
Anche Aaron teme Thren, e non oserebbe mai ribellarsi a lui. É il suo unico erede, il figlio che dovrà prendere il suo posto al vertice della Gilda.
A otto anni Aaron ha ucciso per la prima volta, ha accoltellato il suo stesso fratello maggiore. Ora che ne ha tredici, però, il pensiero di vivere nella violenza e nell’assassinio lo disgusta. Può contare su due soli alleati: Kayla, la giovane ladra che gli ha salvato la vita, diventando così il braccio destro di Thren, e Robert Haern, l’anziano ex tutore di corte e suo precettore, che vorrebbe per il ragazzo una sorte diversa da quella che il padre gli impone. Intanto, mentre i preparativi per il Kensgold si fanno incandescenti, il patriarca Maynard Gemcroft cerca di sopravvivere ai complotti della famiglia rivale dei Kull, cui sua figlia Alyssa si è incautamente legata. Ma la ragazza dovrà scegliere da che parte stare, e lo farà sotto la guida e con l’aiuto delle Senzavolto, guerriere abilissime, dotate di capacità magiche e capaci di violare anche le fortezze più impenetrabili."


- Rachel Joyce - Il bizzarro incidente del tempo rubato

"1972. Byron Hemmings ha undici anni, una mamma che lo adora, una fantasia galoppante e un animo delicato, che lo rendono un po' diverso dai compagni. Solo l'amico James sembra curarsi di lui, l'intelligentissimo James che considera perfetta la mamma di Byron e ha una risposta a ogni domanda. E proprio James a comunicargli la notizia che gli cambierà la vita: alla fine di giugno, il tempo avanzerà di due secondi, per allineare gli orologi alla rotazione terrestre. Byron è sconvolto dall'enormità dell'evento: l'uomo può davvero cambiare il corso del tempo senza pagarne le conseguenze? Per una volta, la risposta la troverà lui stesso.
Oggi. Jim ha cinquant'anni, vive in un vecchio camper e lavora nel bar di un supermercato. Si occupa delle pulizie e non serve più ai tavoli, perché i suoi cappuccini decorati con lamponi e garofani non erano molto apprezzati dai clienti. D'altro canto, Jim è un tipo piuttosto eccentrico: quando parla - pochissimo - balbetta, non entra mai nel camper prima di aver salutato tutti gli oggetti che lo popolano e non ama essere toccato. Almeno fino a quando non conosce Eileen, l'esuberante, appariscente, generosissima cameriera che lavora con lui. Eileen che non fa domande. E che forse conosce l'unica risposta possibile. Quella che non viene dalla mente, ma dal cuore."


- Brandon sanderson - Steelheart

"David è solo un bambino quando l’oscurità perpetua cala sulla Terra e in cielo compare Calamity, una misteriosa stella che dona a uomini e donne, prima di allora intrappolati nelle loro ordinarie esistenze, poteri fuori dal comune. Questi esseri straordinari vengono ribattezzati con il nome di Epici e ben presto il loro dono li rende avidi di supremazia sugli altri uomini. Due anni più tardi, a Newcago, la città che una volta era stata Chicago, David assiste all’assassinio di suo padre da parte di uno degli Epici più potenti, Steelheart. Ora cerca vendetta, e sa che l’unico modo per ottenerla è entrare a far parte degli Eliminatori, un’organizzazione che agisce nell’ombra, studiando le debolezze degli Epici e combattendoli strenuamente. E nonostante tutti pensino che Steelheart, Cuore d’Acciaio, sia invincibile, David sa che non è così, perché lo ha visto sanguinare con i propri occhi."


-  Laura J. Burns - Bewitched in Oz (disponibile in inglese)



Quando un’amica di Zerie Greenapple viene arrestata per aver usato la sua magia, la ragazza sa di dover fare tutto ciò che è in suo potere per proteggere la propria magia… anche se questo significa attraversare le pericolose terre di Oz e incontrare strane creature lungo la strada.
Zerie e due amici si mettono alla ricerca di Glinda la Buona, nella speranza che lei possa aiutarli a sconfiggere la malvagia Principessa Ozma.
Ma quello che sperimenteranno durante il viaggio potrebbe distruggerli.
Basterà la magia a salvare questi tre amici?





- Neil Gaiman - Cose Fragili (disponibile a partire da settembre)

"Questa raccolta contiene esattamente il tipo di storie che ci si aspetta da Neil Gaiman: brillanti, originali, fantasiose, a volte capaci di fare un salto nell'horror e nel gotico, di mettere un piede tra i fantasmi e tra le paure dell'infanzia. E poi le narrazioni ispirate a un quadro o a una canzone di Tori Amos o all'ultimo Libro della Bibbia, le riflessioni sulla scrittura e l'ispirazione. Fantasy? Sì, ma senza hobbit. Gaiman mescola la mitologia e la filosofia antica (non manca il Club degli Epicurei) con i miti e l'umorismo più pop, per raccontare storie dove niente è come sembra e il lettore corre sempre il rischio di inciampare in qualche imprevisto, di imbattersi in qualche vecchia conoscenza (tornano ad esempio alcuni personaggi di American Gods) per poi ritrovarsi a casa, confortato dal riconoscere il più puro Gaiman in ogni pagina."


- Alex Hughes - Mindspace


"Lavoravo per l'Ordine dei telepati, prima che mi buttassero fuori a calci per una questione di droga di cui io ero solo in parte responsabile. Adesso lavoro per la polizia, sono consulente della detective Isabella Cherabino, la aiuto a mandare criminali e assassini dietro le sbarre. Nessuno sa entrare come me nelle loro menti contorte, e questo fa di me il migliore negli interrogatori, ma non il più amato nel dipartimento. I poliziotti non si fidano dei telepati, e l'Ordine dei telepati non si fida di me. Ma io sono l'unico di cui tutti dovranno fidarsi, se vogliono trovare il colpevole della scia di morte che sta insanguinando Atlanta. Anche perché bisogna trovarlo in fretta: ho appena avuto una visione del futuro in cui il prossimo a morire sarò io. "



:)


9 commenti:

  1. Il bizzarro incidente del tempo rubato m'ispira tantissimo!! :D

    RispondiElimina
  2. Io ho letto Dalglish e onestamente te lo sconsiglio. O meglio ho letto solo il primo libro (quello dell'immagine, che poi sarebbe la prima metà del primo libro inglese) e non mi ha convinto per nulla. Un fantasy piuttosto banalotto e già letto. Però non so i seguiti, non ho ancora deciso se prenderli o meno! Ho letto anche Steelheart e anche in questo caso devo dire di averlo trovato piuttosto banale e semplice. Di Sanderson ho letto solo questo, probabilmente per ritrovare lo scrittore che piace a tutti leggerò ancora altro! :)
    M'ispira moltissimo The summoning (parlami della Scozia e sono tua!!!) invece. Credo che lo metterò in wl :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh... Bene, direi che "Shadowdance" allora finirà, almeno per un pò, nel limbo delle letture da tenere in sospeso a tempo indeterminato! :D Di Sanderson ho letto "L'Ultimo Impero", e ne sono rimasta folgorata! Capita però anche ai grandi di prendere delle cantonate ogni tanto (ne sa qualcosa il mio immenso Stephen King! *__* XD), perciò mi terrò preparata e cercherò di non riversare aspettative troppo alte su "Steelheart"! ;D Grazie mille per le dritte e i consigli, Morna! <3

      Elimina
    2. Figurati ^_^ Allora mi segno L'ultimo impero nei libri da prendere muahahhahh appena torna disponibile a bontà della Fanucci! -.-

      Elimina
  3. Non vedo l'ora di leggere "Cose fragili" :)

    RispondiElimina
  4. Massima gioia per Cose Fragili, che aspetto da una vita. Gli altri... Steelheart e Mindspace vanno dritti nella WL :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Cose fragili" lo leggerò anche io di sicuro: prima però immagino che farò meglio a cominciare "American Gods", che ormai mi aspetta da un pò! :D Mumble, mumble... nel mese di settembre, magari! ^____^

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...