lunedì 15 maggio 2017

5 libri fantasy/sci-fi da leggere a maggio 2017

Buon pomeriggio, amici miei! ^____^

Sbirciando su Amazon, mi sono accorta che possiamo contare ben 5 libri fantasy/sci-fi in uscita a maggio!

Un numero abbastanza insolito, forse perfino sorprendente, considerando la stagione che corre e le abitudini editoriali che hanno preso a consolidarsi nel corso degli ultimi anni.

In ogni caso, oltre al promettente “Ladri di Spade” di Micheal J. Sullivan, potremo avvolgere le  nostre avide manine affamate di storie, magia e avventure intorno ai seguenti volumi:


di Kevin Brooks

iBoy - copertina - libro - Piemme - Brooks
 
“Prima dell'incidente che lo ha mandato in coma, Tom Harvey era un ragazzo come tanti. Ma ora si è risvegliato con il potere di sapere e vedere tutto. I frammenti di iPhone che sono rimasti nel suo cervello lo hanno trasformato in un super computer, una sorta di mente artificiale iperconnessa. Tom può arrivare ovunque, tutte le risposte a domande che non sa nemmeno di aver posto sono già lì, nella sua testa. E dopo aver scoperto della violenza subita da Lucy, la ragazza di cui è innamorato, Tom usa i suoi poteri per punire le gang che dettano legge nel quartiere. Ma qual è il confine tra giustizia e vendetta?”

 
 


di Orson Scott Card

Pathfinder - copertina - Orson Scott Card - libro

“Rigg è un giovane cacciatore di pellicce che possiede un insolito dono: può vedere nel passato di chi lo circonda, vedere le tracce lasciate dalle persone e seguirle a ritroso, esattamente come fa con gli animali. È un segreto, soltanto suo padre ne è a conoscenza. Rimasto solo, Rigg scoprirà tuttavia che il genitore gli ha tenuto nascoste molte altre cose riguardanti il suo potere, il suo passato, la sua identità. E soprattutto il suo destino. Perché Rigg non può semplicemente conoscere ciò che è stato, ha anche il potere di cambiarlo. A questo punto la minaccia più pericolosa arriva dal futuro: Rigg scopre infatti di essere una pedina cruciale nella lotta tra due fazioni, tra chi lo vuole re e chi lo vuole morto. Per salvarsi, dovrà mettere in discussione tutto ciò che crede di sapere, dare fondo a tutto il suo talento e soprattutto assumere il controllo della propria sorte.”




di S. J. Kincaid

Diabolic - copertina - libro - S. J. Kincaid


“Un diabolic non conosce la pietà.
Un diabolic è potente.
Un diabolic ha un solo compito: proteggere la
persona per la quale è stato creato. E per farlo è
disposto a tutto.
Per Nemesis questa persona è Sidonia, unica erede del senatore von Impyrean, noto in tutta la galassia per i suoi contrasti con l’Imperatore. Anche se sono cresciute insieme, l’una accanto all’altra, il loro non è un rapporto tra pari. Nemesis, se necessario, darebbe la vita per Sidonia. E non esiterebbe a eliminare chiunque ne mettesse in pericolo la sicurezza. Sidonia, infatti, è tutto il suo universo. Senza di lei, la diabolic non avrebbe ragione di esistere. Perciò quando l’Imperatore della galassia, uomo crudele e assetato di potere, convoca Sidonia a corte con l’intento di prenderla in ostaggio e colpire così il padre ribelle, a Nemesis non resta che una soluzione per proteggerla: sostituirsi a lei e partire alla volta del palazzo imperiale. Una volta lì, mentre l’incombere della ribellione inizia a far tremare l’Impero, Nemesis si ritrova catapultata in un mondo di individui ambigui e corrotti e voltafaccia, e scopre così in sé un’umanità ben più profonda di quella trovata tra i cosiddetti esseri umani. Ciò che ancora non sa è che proprio questa potrebbe essere la chiave per salvare se stessa e forse anche l’Impero...”





di Jonathan Morris

La città infetta - Doctor Who - Jonathan Morris - copertina - libro

“EDIMBURGO, 1645. Thomas e la moglie Isobel cercano la cura per la loro figlia diciannovenne Catherine, che ha la peste. Una notte ricevono la visita di un medico, cupo e silenzioso, che indossa una strana maschera col becco. Quest’ultimo esamina Catherine e scuote la testa. La giovane smette di respirare. Una settimana dopo il decesso, il Dottore e Bill arrivano in città per il festival di Edimburgo, ma la città è stranamente deserta. Il Doctor Who viene accolto da Thomas e Isobel, mentre Bill da una coppia di donne, Agnese e Betsy. Thomas e Isobel informano il Dottore della morte della figlia – e gli confessano che da allora il fantasma della ragazza li ossessiona. Bill viene a sapere che la città è in quarantena: nessuno può entrare o uscire e chiunque ospiti un appestato viene condannato a morte. Il Dottore apprende anche che chiunque verrà visitato dal «medico della notte» morirà...”




di William Gibson

Trilogia dello Sprawl - copertina - libro - William Gibson

“2035, o giù di lì. Un mondo popolato da avventurieri e lottatrici, prostitute e mercenari, schiavi della società di massa e delle droghe; soprattutto, un mondo dominato dalla tecnocrazia e dalla corruzione. È l'universo narrativo immaginato da William Gibson nella sua Trilogia dello Sprawl . In questo futuro non così lontano dal nostro presente, gli unici a opporsi allo strapotere delle multinazionali e della Yakuza sono i "cowboy della tastiera", anarchici e solitari, geni ribelli dell'informatica che passano la loro esistenza nella realtà virtuale del cyberspazio, intenti a carpire i segreti della matrice.”




Personalmente, credo che mi butterò prima di tutto su “La trilogia dello Sprawl”, e forse (ma solo forse…) più avanti mi troverò anche a fare un pensierino su “iBoy”.
Non ho mai letto nulla di Brooks, ma ricordo che il film tratto da questo suo fantascientifico e crudo thriller in salsa YA mi era anche piaciucchiato… Se la trama vi ispira, sappiate che potete trovarlo su Netflix. Nel cast compaiono un paio di nomi che risulteranno sicuramente familiari ai fan delle serie tv: Maisie Williams (alias Arya Stark de “Il Trono di Spade”) e Rory Kinnear (la tormentata “Creatura” di “Penny Dreadful”).

Per quanto riguarda il nuovo libro della serie “Doctor Who”, invece, dovete sapere che non ho ancora iniziato a seguire la decima stagione televisiva: per cui immagino che darò la precedenza ad altro (anche perché credo che, a questo punto, preferirei leggere prima “Le Leggende di Ashildr”)! :)

10 commenti:

  1. Essendo un genere in cui sono poco informata e ferrata, di solito per gli sci-fi mi affido a recensioni particolarmente avvincenti
    , quindi se leggerai qualcuno di questi, verrò a spulciare le tue :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Angela! ^____^
      Sarà fatto! ;D

      Elimina
  2. Path finder sembra carino! Ci farò un pensierino così da leggere qualcosa di diverso :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con Card ho qualche problema, per cui non credo che "Pathfinder" rientrerà nelle mie letture a breve termine...
      Se lo leggerai, però, passerò sicuramente a sbirciare fra le tue impressioni! ;D

      Elimina
  3. Mi sembra che ultimamente le case editrici italiane stiano pubblicando un pochino più fantasy rispetto al solito, e la cosa non può che farmi felice :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo! ;D
      Ci vorrebbe forse l'esplosione di qualche altro "fenomeno" a livello mondiale, tipo Harry Potter, per garantire a noi appassionati qualche altro anno di abbondanza e varietà libresca! :P

      Elimina
  4. Mi ispirano tutti ahahahah xD in particolare Path finder.
    ps ho notato anch'io che stanno pubblicando qualche fantasy in più e ne sono rimasta meravigliata O.O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Pathfinder" ha una trama abbastanza curiosa, in effetti! :D
      Speriamo che il trend non si inverta nei prossimi mesi, ma vada piuttosto a rafforzarsi: nel corso degli ultimi due anni, il fantasy in Italia ha subito un calo (qualitativo, se non altro...) veramente scoraggiante! :(

      Elimina
  5. Risposte
    1. Probabilmente ci farò un pensierino anch'io! ;D

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...