martedì 15 maggio 2018

5 libri sci-fi usciti in Italia nel 2018 che mi piacerebbe molto leggere

Okay: prendiamo un respiro profondo, proviamo a rilassarci…

Ebbene sì: la stratosferica, incredibile e meravigliosa serie televisiva “The Expanse” è stata ufficialmente cancellata dalla rete syfy! So che è stato un brutto colpo (aspettate, mi sa che rischio ancora di andare in iperventilazione…), ma sentite qua: la buona notizia è che molti di noi potranno comunque consolarsi e scoprire il destino dei nostri adorati personaggi leggendo la monumentale saga di libri scritti da James S. A. Corey!

Come sapete, non sono un’assidua lettrice di libri sci-fi (in realtà, preferisco di gran lunga la parola “fanta” alla “scienza”), e la mia esperienza in questo “settore” finora si è limitata praticamente al mero campo cinematografico e alla lettura di romanzi più “soft” come “L’Uomo di Marte” o “Artemis” di Andy Weir, oltre a quella di qualche grande classico tipo “La Svastica sul Sole” di Philip K. Dick.

Ma non vi nascondo che mi piacerebbe molto approfondire le mie conoscenze; direttamente dalla mia wish-list, ecco quindi arrivare il post in cui vi mostrerò i 5 libri di fantascienza usciti in Italia nel corso del 2018 che sono riusciti ad attirare in modo particolare la mia attenzione!


I Figli del Tempo
di Adrian Tchaikovsky


"Vincitore nel 2016 del premio Arthur Clarke come miglior romanzo di fantascienza. Anche gli ultimi umani sopravvissuti alla rovina della Terra stanno ormai fuggendo nel disperato tentativo di trovare una nuova casa tra le stelle. Seguendo le orme indicate molto tempo prima dai loro antenati, riescono a scoprire un pianeta apparentemente perfetto per ospitare vita umana. Ma la realtà sulla nuova Terra non si rivelerà così tranquilla e pacifica come avevano sperato... Nei lunghi anni trascorsi dal giorno del loro arrivo, il faticoso lavoro dei predecessori ha dato vita a frutti disastrosi e controproducenti, e il pianeta adesso è tutt’altro che incontaminato e ospitale. In più, l’incontro con una nuova specie aliena non farà altro che complicare i progetti iniziali degli umani... Lo scontro tra le due civiltà, in lotta per raggiungere lo stesso obiettivo, appare ormai imminente e inevitabile. E mentre il destino dell’intera umanità resta appeso a un filo sempre più sottile, una domanda risuona più minacciosa che mai: chi saranno gli eredi della nuova Terra? Un’avventura interstellare per la sopravvivenza. Due civiltà in rotta di collisione per decretare il destino del nuovo pianeta."



Borne 
di Jeff Vandermeer


"Fra le macerie di una città in rovina, la cacciarifiuti Rachel si imbatte in una creatura misteriosa che decide di prendere con sé: Borne non è una pianta, non è un animale e non è un umano, ma cresce giorno dopo giorno e per Rachel diventa come un figlio. Borne è una grande storia d'amore e perdita sotto il cielo minaccioso di un futuro postapocalittico. È un'indagine su cosa ci rende davvero umani. È la letteratura che esprime tutto il suo potenziale."



Le Visionarie - Fantascienza, fantasy e femminismo: un'Antologia 
di Autrici Varie


“Ventinove racconti scelti dalla coppia Ann e Jeff VanderMeer ("Weird Tales", "Trilogia dell'Area X") con il meglio della narrativa fantastica declinata in chiave femminista; ventinove autrici sia classiche che contemporanee per un'antologia che proietta il presente in direzione di mondi a volte avveniristici e a volte surreali, investendo di nuova luce i meccanismi che sottendono non solo la costruzione dell'identità sessuale, ma anche il potere stesso. Coordinamento per l'edizione italiana a cura di Claudia Durastanti e Veronica Raimo. Racconti di Eleanor Arnason, Kelly Barnhill, Octavia E. Butler, Leonora Carrington, Angelica Carter, L. Timmel Duchamp, Carol Emshwiller, Kelley Eskridge, Angélica Gorodischer, Hiromi Goto, Eileen Gunn, Leena Krohn, Tanith Lee, Ursula K. Le Guin, Rose Lemberg, Pat Murphy, Nnedi Okorafor, Susan Palwick, Kit Reed, Anne Richter, Joanna Russ, Pamela Sargent, Rachel Swirsky, Vandana Singh, Karin Tidbeck, James Tiptree Jr., Catherynne M. Valente, Élisabeth Vonarburg.”



The Long Way – Il Lungo Viaggio
 di Becky Chambers


“Quando Rosemary Harper si unisce all'equipaggio della navicella Wayfarer non ha grandi aspettative: questa è stata costruita per creare tunnel spaziali che consentano il passaggio immediato da un capo all'altro della galassia. Tutto ciò che desidera è trovare un posto tranquillo, da poter chiamare ''casa'', e avventurarsi verso angoli lontani e inesplorati, lasciando su Marte il suo passato travagliato e doloroso. Da quel lungo viaggio, invece, Rosemary otterrà molto di più... A bordo della Wayfarer la vita è proprio come se l'aspettava, più o meno pacifica anche se caotica, e conoscere i membri dell'equipaggio, composto sia da umani che da intelligenze artificiali, si rivela un'avventura interessante. Ma soprattutto, per la prima volta nella sua esistenza, Rosemary ha la possibilità di esplorare la galassia e confrontarsi con una moltitudine di culture e specie differenti, capaci nonostante tutto di convivere. E queste scoperte la porteranno a capire il vero valore della famiglia e dell'amore perché a volte il proprio posto è nello spazio aperto, buio e illimitato.”


U4: Koridwen
di Yves Grevet


“Il mondo è popolato solo da adolescenti che hanno tra 15 e 18 anni: gli unici sopravvissuti al virus U4. Koridwen vive in una fattoria isolata in Bretagna dove, da sola, prova a rimettere in piedi la propria vita. Fino al giorno in cui tutto cambia. Fino al giorno in cui scopre di essere la prescelta per fermare il virus nella sua corsa mortale. Koridwen non capisce perché abbiano scelto proprio a lei, ma non può non rispondere al misterioso appello che ha ricevuto da Khronos, il game master di Warriors of Time, il videogioco online di cui era appassionata prima della catastrofe: deve trovarsi il 24 dicembre a mezzanotte sotto l’orologio più antico di Parigi. Spetta a lei salvare il mondo. Koridwen ha paura, eppure sa che c’è una sola cosa che può darle la forza di affrontare il suo destino: la lettera che la nonna le ha lasciato e che le rivelerà il segreto che si nasconde nel suo nome. Quello che trova arrivata nella capitale francese è una realtà totalmente nel caos: il cibo scarseggia, le comunicazioni sono impossibili, non c’è elettricità e i monumenti più importanti della città sono stati presi d’assalto. Koridwen deve fare di tutto per proteggere la sua vita e raggiungere il luogo dell’appuntamento. Ma non è sola. Con lei altri tre ragazzi, altri tre prescelti: Jules che ha tra le mani segreti che non può svelare; Stéphane, convinta che il padre medico non sia morto; e Yannis, assetato di vendetta per la morte della sorellina. Insieme sono l’unica speranza di salvezza per l’umanità. Non c’è tempo per la paura, i dubbi, le incertezze: anche se sono solo quattro ragazzi devono sfoderare il loro coraggio e tutte le loro risorse. Perché nessuno sa cosa li aspetta. Nessuno sa cosa dovranno affrontare. Nessuno sa perché è toccato proprio a loro. L’unica cosa sicura è che il futuro è nelle loro mani. Un caso editoriale strabiliante che arriva dalla Francia e che ha ammaliato i librai: 200.000 copie vendute in un mese e sempre in vetta alle classifiche. Koridwen è il primo libro della saga che ha fatto impazzire i lettori d’Oltralpe: quattro volumi, quattro autori diversi, quattro ragazzi prescelti per salvare il mondo.”




12 commenti:

  1. Non amo il genere, ma qualcosa, l'Einaudi soprattutto, mi ispira. Intanto, da kinghiana doc quale sei, ti consiglio il divertentissimo Lonely Betty, in uscita il 17 ma che recensirò domani. Perdona l'off topic a gamba tesa, ma rido ancora! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai fatto benissimo a dirlo, Mik: non conosco il libro, né l'autore in questione, ma sta' pur certo che domani correrò a dare un'occhiata! Adesso sì che sono curiosa! ;D

      Elimina
  2. U4: Koridwen te lo consiglio, a me è piaciuto molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prendo subito nota, allora! Cercherò di dargli la precedenza... Grazie, Valentina! ;D

      Elimina
  3. Di Jeff Vandermeer sto leggendo Annientamento, sono a metà ma lo promuovo... e di sicuro voglio leggere altro dell'autore :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche "Annientamento" mi tenta un sacco, soprattutto da quando ho visto il film su Netflix! *____*
      Da leggere senz'altro...

      Elimina
  4. The Long Way – Il Lungo Viaggio sembra interessante. Grazie per la segnalazione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille a te per aver letto, John! ^_____^

      Elimina
  5. U4 è anche nella mia wish list...attendo che arrivino anche gli altri volumi prima di lanciarmi XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh, sai che non ci avevo pensato?! Spero che almeno escano in inglese... di francese non capisco una parola, sarebbe un problemissimo! XD

      Elimina
  6. La fantascienza non è proprio il mio genere, ma il primo autore che hai citato mi ispira parecchio, anche perché scrive anche fantasy (almeno, mi pare sia lui!!) e spero di riuscire a leggere qualcosa di suo, prima o poi! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sì, è proprio lui, Sian, non ti bagli: Tchaikovsky è anche sulla mia lista, soprattutto il suo prossimo libro, "Redemption's Blade", un fantasy epico in uscita a luglio che mi ispira tantissimo....! ;D

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...