lunedì 27 settembre 2021

"Daughter of the Deep": la trama e la data d'uscita (americana) del nuovo libro di Rick Riodan

Fra le uscite USA più simpatiche ed elettrizzanti della settimana, “Daughter of the Deep”, il nuovo libro per ragazzi di Rick Riordan, si conquista sicuramente una menzione d’onore!

L’autore della saga bestseller “Percy Jackon e gli Dei dell’Olimpo” ci regala stavolta una storia d’avventura e azione sottomarina che rappresenta, allo stesso tempo, un affettuoso omaggio al grande classico “Le Ventimila Leghe Sotto i Mari” di Jules Verne.

"Daughter of the Deep" debutterà nelle librerie americane il prossimo 5 ottobre.

 


Potete acquistarlo QUI in inglese


Daughter of the Deep”: la trama

Ana Dakkar è una matricola all’Accademia Harding-Pencroft, un istituto superiore da cui sono usciti alcuni dei migliori scienziati marini, guerrieri navali, navigatori ed esploratori subacquei del mondo.

I genitori di Ana sono morti due anni fa, durante una spedizione scientifica, e adesso suo fratello maggiore Dev è l’unica famiglia che le rimane. 

Anche Dev è uno studente della HP. 

Il primo anno di Ana, da programma, dovrebbe culminare in una gita di classe lungo un fine settimana al largo dell’oceano; i dettagli di questa missione sono segretissimi, per cui Anna può solo sperare di avere la stoffa che ci vuole per riuscire nell'impresa.

Ma tutte le sue preoccupazioni vengono spazzate via nel momento in cui, durante il viaggio in autobus verso la nave, Ana e i suoi compagni assistono a una terribile tragedia, un evento che cambierà per sempre il corso delle loro vite.

Ma, aspettate... c’è di più!

Il professore che accompagna i ragazzi rivela ad Ana che la loro scuola rivale, il Land Institute, sta combattendo con la HP una guerra fredda che si protrae da circa centocinquant’anni.

Solo che, adesso, la situazione sta andando incontro a una rapida escalation, e gli scontri fra le due scuole non sono più tanto “freddi”!

In una corsa contro nemici mortali, Ana scoprirà che tutte le matricole del suo anno stanno correndo un pericolo letale... e farà una sconcertante scoperta circa il proprio eritaggio, qualcosa che la costringerà a mettere alla prova per la prima volta le sue doti di leadership.


Cercando (il Capitano) Nemo...

Riordan ha spiegato di avere avuto per la prima volta l’idea alla base della trama di “Daughter of the Deep” durante una gita in Italia, in occasione di una fiera letteraria che si è svolta poco prima dell’uscita del suo “La Battaglia del Labirinto”.

A quanto pare, stava cenando un pezzo grosso della Disney Publishing in un ristante di Bologna, sulla terraferma. Il dirigente gli chiese: «Esiste una “proprietaria intellettuale” appartenente alla compagnia di cui ti piacerebbe scrivere?», e lui non ebbe problemi a rispondere: «Le Diecimila Leghe Sotto i Mari, naturalmente!» (trovate QUI il resto dell’intervista).

Una cosa che ho trovato interessante, girellando sul sito dell’autore, è il fatto che anche la struttura della prestigiosa Accademia Harding-Pencroft seguirà una rigorosa divisione in “Case”

Esattamente come all’interno del Campo Mezzosangue, i lettori potranno quindi divertirsi a “scegliere” la propria e a scoprire in quale gruppo si riconoscono di più: la Casa del Delfino, dello Squalo, dell’Orca eccetera.

Al momento, non si hanno notizie certe a proposito di sequel di sorta, per cui “Daughetr of the Deep” dovrebbe essere un romanzo autoconclusivo.

Non è ancora disponibile un’eventuale data di uscita italiana, per cui, come sempre, cercherò di tenervi aggiornati! ;D





Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...